Sensibilità al glutine non celiaca: nuovo metodo per diagnosticarla

La Sensibilità al Glutine non celiaca (NGCS) è uno stato infiammatorio cronico.sensiblità al glutine

Questa condizione si instaura, in alcuni individui, come conseguenza di un regime alimentare comprendente il glutine e scompare seguendo un regime alimentare che ne è privo.

Recenti stime dimostrano che ne soffre tra 0,6% e il 6%  della popolazione.

Questi dati, sono però probabilmente sottostimati, in quanto un numero limitato di persone è a conoscenza di questa patologia e si sottopone ai test diagnostici per la sensibilità al glutine.

Mettere a punto test affidabili è uno dei recenti obiettivi della comunità scientifica.

Prima di continuare devi sapere che la Sensibilità al Glutine:

  • non è celiachia: malattia autoimmune che compare in soggetti geneticamente predisposti ed è generalmente caratterizzata dalla presenza di autoanticorpi nel sangue e di una alterazione (atrofia) del piccolo intestino
  • non è allergia: reazione solitamente mediata da delle immunoglobuline di tipo IgE e rilevabile con esami del sangue o test cutanei
  • è la Non Celiac Gluten Sensitivity (NCGS) o Sensibilità al Glutine non Celiaca: una sindrome il cui meccanismo patogenetico non è ancora pienamente compreso, caratterizzata da sintomi legati all’ingestione del glutine.

Questa sindrome è ancora oggi poco diagnosticata e quindi chi ne soffre rischia di stare continuamente male per qualcosa che si può risolvere facilmente.

Fare una diagnosi certa permette di iniziare una terapia appropriata e migliorare profondamente la proprio salute.test sensibilità al glutine

 

Sintomi della Sensibilità al glutine

Tra i sintomi più comuni che questa patologia può causare si annoverano:

  • Sintomi generali: stanchezza cronica, depressione, ansia.
  • Sintomi gastro-intestinali: diarrea, dolori addominali, meteorismo, stipsi, difficoltà digestive
  • Sintomi extraintestinali: anemia, afte del cavo orale, osteoporosi, dolori articolari e muscolari, eritemi, parestesie, confusione mentale, cefalea.

E’ di frequente riscontro nei familiari di celiaci ed inoltre si associa frequentemente ad intolleranza al lattosio e più raramente al fruttosio.

L’unica terapia in grado di migliorare e far scomparire la sintomatologia è la dieta aglutinata stretta.

Dal momento che non è noto se la sensibilità al glutine è una condizione permanente o transitoria, non è possibile stabilire se il glutine andrà reintrodotto nella dieta e la decisione dovrà essere presa caso per caso.

 

Nuovo Metodo diagnostico per la Sensibilità al Glutine

Al momento la diagnosi si basa sulla presenza dei sintomi indotti dall’assunzione di glutine, sulla loro scomparsa dopo dieta aglutinata e sulla loro ricomparsa dopo reintroduzione del glutine.

Quindi, puoi verificare tu stesso il miglioramento dei sintomi dopo una dieta completamente priva di glutine per almeno 4 settimane.

Il nuovo metodo di diagnosi – tutelato con una domanda di brevetto la cui titolarità è congiunta tra l’Ateneo e il Policlinico di Sant’Orsola – si articola su due componenti:

  1. soggettiva, che utilizza un questionario sintomatologico somministrato ai pazienti

  2. oggettiva, basata su due esami sierologici di laboratorio che identificano dei marcatori specifici di malattia.

Il vantaggio dell’unione di una componente soggettiva e una oggettiva permette di ottenere un quadro diagnostico più chiaro.

Il solo esame di laboratorio non fornisce la certezza della diagnosi.

Infatti, l’unico marcatore sierologico attualmente disponibile è l’anticorpo antigliadina di prima generazione di classe IgG e IgA che è positivo in più della metà dei soggetti con sensibilità al glutine, ma non in tutti.

L’incrocio dei risultati, consente di individuare i pazienti colpiti da sensibilità al glutine non associabile alla celiachia, distinguendoli sia dai soggetti sani, sia da chi presenta altre patologie con sintomi simili, ad esempio la sindrome dell’intestino irritabile e stessa malattia celiaca.

Il coordinatore del progetto è Giovanni Barbara, docente dell’Università di Bologna e  specialista in Medicina Interna e in Gastroenterologia, e colleghi Maria Raffaella Barbaro, Vincenzo Stanghellini, Antonio Maria Morselli-labate, Marianna Mastroroberto, Umberto Volta, Cesare Cremon – che ringraziamo per l’impegno e la competenza che dedicano ad una patologia spesso sottovalutata.

 

Ti è piaciuto l’articolo “Sensibilità al glutine non celiaca: nuovo metodo per diagnosticarla”?

Bene! COMMENTA qui sotto e CONDIVIDILO SU FACEBOOK con i tuoi amici!!

FONTI

  1. https://magazine.unibo.it/archivio/2018/12/18/un-nuovo-sistema-per-la-diagnosi-della-sensibilita-al-glutine-di-origine-non-celiaca
  2. https://www.unibo.it/it/ricerca/imprese-e-ricerca/brevetti/2017/metodo-e-kit-per-la-diagnosi-della-sensibilita-al-glutine-non-associata-alla-celiachia

 

 

Altre risorse utili per te

Sindrome dell’Intestino Irritabile

*** Vuoi ricevere le ultime novità su soluzioni naturali, basate su ricerche scientifiche internazionali, per il colon irritabile?

Clicca qui e inserisci la tua email per restare continuamente aggiornato.

 

*** Iscriviti al nuovo gruppo facebook riservato alla Sindrome del Colon Irritabile, dove puoi condividere la tua esperienza e/o chiedere consigli.

Trovi il gruppo su Facebook col nome “Colon irritabile: soluzioni basate sulla scienza e condivisione esperienze” oppure clicca qui.

 

Bruciore di stomaco e reflusso acido: Mai Più Reflusso Acido™

Un semplice sistema in 5 fasi per curare reflusso acido, bruciore di stomaco e disturbi intestinali utilizzando strategie olistiche comprovate a cura del nutrizionista Jeff Martin

Se soffri di bruciore allo stomaco e vuoi finalmente risolverlo clicca qui.

 

Emorroidi e stitichezza: Mai Più Emorroidi™

Un sistema unico, olistico e graduale che garantisce la prevenzione e l’eliminazione delle emorroidi e della stitichezza in modo naturale.

Questo e-book ti permette di:

— Curare la stitichezza a altri problemi digestivi
— Eliminare ogni sintomo legato alle emorroidi come: dolore, irritazione, gonfiore, perdite di sangue e prurito
— Perdere il peso in eccesso
— Avere un aspetto più giovane e sentirti più sano

Clicca qui per scoprire di più.

 

Candida intestinale: Mai Più Micosi™

Il sistema della nutrizionista Linda Allen per eliminare l’infezione da candida in 60 giorni e in modo naturale.
Per saperne di più clicca qui.

 

Raggiungere il massimo livello di benessere psico-fisico

*** Programma Di Trasformazione In 8 Settimane

Il Programma di Trasformazione per ritrovare salute, energia e peso forma in 8 settimane con un’alimentazione olistica su misura per TE.

Risorsa a cura di Francesca Forcella Cillo, nutrizionista e naturopata con 30 anni d’esperienza.
Clicca qui per saperne di più.

 

Test Genetico – Nel tuo DNA è scritta l’alimentazione ideale per te

Questo test (clicca qui) ti permette di scoprire:

— Predisposizione genetica alla celiachia (non si tratta di sensibilità al glutine)
— Intolleranza al lattosio
— Tolleranza e metabolismo degli zuccheri, dei lipidi, di caffeina e alcol
— Attività infiammatoria
— Salute dell’osso (se hai bisogno di curare il metabolismo del calcio)
— Attività enzimatica (se hai bisogno di supplementare enzimi sulla base di quanti ne produci)
— Disintossicazione e protezione dallo stress ossidativo
— La presenza o meno della mutazione MTHFR
— Lo fai comodamente a casa tua.

Trovi ulteriori dettagli in questa pagina.

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Hai già letto «I 9 CIBI CHE PEGGIORANO IL COLON IRRITABILE»?

Domani la mini-guida potrebbe non essere più gratis ...

I dati forniti non saranno mai ceduti a terzi e sono utilizzati per migliorare la qualità dei prodotti e l’esperienza che ti offriamo in Regolarity.it per renderli sempre più vicini alle tue specifiche esigenze nel pieno rispetto della normativa privacy GDPR UE2016/679

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Soffri di disturbi intestinali?

Scopri i 9 CIBI NOCIVI che causano gonfiore, crampi e dolore addominale, diarrea, flatulenza ...

I dati forniti non saranno mai ceduti a terzi e sono utilizzati per migliorare la qualità dei prodotti e l’esperienza che ti offriamo in Regolarity.it per renderli sempre più vicini alle tue specifiche esigenze nel pieno rispetto della normativa privacy GDPR UE2016/679

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco