Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS): sintomi e soluzioni naturali

colon irritabileLa sindrome dell’intestino irritabile, spesso chiamato anche colon irritabile, è un disturbo digestivo caratterizzato da un gruppo di sintomi comuni, inclusi i cambiamenti nei movimenti intestinali e dolori addominali.

Il colon irritabile colpisce più del 10% della popolazione mondiale e, sebbene possa influenzare chiunque, è più comune tra i giovani e le donne di mezza età ( riscontrano i sintomi due volte più  le donne che gli uomini , soprattutto quelle di età inferiore ai 50 anni).

Non esiste nessun esame diagnostico che effettivamente conferma se qualcuno ha la sindrome dell’intestino irritabile o meno, per cui il monitoraggio dei sintomi è molto importante.

Dal punto di vista medico, la diagnosi si può stabilire quando un gruppo di sintomi si verificano insieme e durano per almeno diversi mesi. Secondo la Fondazione Internazionale per i Disturbi Gastrointestinali Funzionali, alcuni dei più grandi segni e sintomi del colon irritabile includono dolori addominali e disagio ricorrenti, nonché cambiamenti nelle abitudini intestinali (sia la frequenza che la consistenza delle feci. (1)

La buona notizia è che tu puoi identificare i sintomi dell’intestino irritabile e trattarli naturalmente attraverso cambiamenti nello stile di vita e un piano di trattamento dietetico specifico per il colon irritabile.

Quindi, quali sono i sintomi comuni del colon irritabile e cosa puoi fare per trattarli? Diamo un’occhiata.

I sintomi più comuni del colon irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile è diagnosticata tecnicamente quando i sintomi persistono per almeno tre o sei mesi.

Oltre alla durata, anche la frequenza dei sintomi è un fattore diagnostico.

Per le persone che soffrono di colon irritabile, i sintomi dovrebbero essere presenti almeno tre giorni al mese, spesso anche molti di più.

Per alcune persone, i sintomi potrebbero verificarsi tutti insieme insieme e creare più disagio, mentre, in altri casi, non presenti solo uno o due sintomi (ad esempio, gonfiore, diarrea o costipazione).

I sintomi più comuni della sindrome dell’intestino irritabile includono: (2)

  • Alterazione dei normali movimenti intestinali, tra cui costipazione e diarrea. Alcune persone tendono a sperimentare la costipazione oppure la diarrea (uno più spesso dell’altro), ma è anche possibile avere episodi di entrambi i sintomi. La diarrea è considerata una defecazione con consistenza fecale liquida, spesso con molteplici scariche diverse volte al giorno. Per costipazione si intendono generalmente meno di tre movimenti intestinali settimanali e/o sensazione di incompleto svuotamento.
  • Gonfiore addominale
  • Dolori addominali e crampi (simili a quelli causati dal ciclo mestruale di una donna)
  • Nausea
  • Bruciore di stomaco o reflusso acido
  • Sensazione di pienezza o perdita di appetito

Solitamente, si verifica una sorta di sollievo nella maggior parte delle persone dopo aver defecato.

Anche se questi non sono “problemi digestivi”, sono spesso presenti i seguenti sintomi nelle persone con colon irritabile: (3)

  • Ansia e/o depressione (lo stress contribuisce allo sviluppo della sindrome dell’intestino irritabile, e può peggiorarne i sintomi, creando un ciclo vizioso che è difficile da rompere)
  • Necessità di dormire molto e stanchezza
  • Mal di testa
  • Gusto spiacevole in bocca
  • Dolori muscolari, specialmente nella parte bassa della schiena
  • Problemi sessuali, incluso un ridotto desiderio sessuale
  • Palpitazioni
  • Frequente o urgente necessità di urinare

Soluzioni naturali per la sindrome dell’intestino irritabile

1.Evitare gli allergeni comuni e gli alimenti infiammatori

Anche se ogni persona ha reazioni diverse a vari alimenti, alcuni alimenti tendono a scatenare i sintomi di colon irritabile più di altri. Ciò è particolarmente vero quando si tratta di carboidrati chiamati FODMAPS (oligosaccaridi fermentabili, disaccaridi , monosaccaridi e polioli), che sono comunemente non assorbiti nell’intestino e facilmente fermentati – i quali possono causare importanti problemi gastrointestinali.

Gli alimenti da ridurre/eliminare per alleviare il colon irritabile includono:

  • Latticini convenzionali pastorizzati
  • Glutine (frumento, orzo, segale)
  • Zucchero aggiunto e farina raffinata
  • Caffeina e alcool
  • Gli allergeni comuni, comprese le uova, le noci, i molluschi
  • Cibi piccanti
  • Alcuni alimenti ricchi di FODMAP, come cipolle, aglio, broccoli e frumento

 

2. Includi gli enzimi e gli integratori

  • I Probiotici aiutano a ricolonizzare l’intestino con batteri sani e aumentare quasi tutte le funzioni digestive
  • Gli enzimi digestivi (due prima di ogni pasto) aiutano la digestione
  • La L-glutammina in polvere (cinque grammi due volte al giorno) aiuta a riparare il tratto digestivo, particolarmente importante per le persone con diarrea cronica o sindrome della permeabilità intestinale
  • Il succo di Aloe vera (mezza tazza tre volte al giorno) aiuta a ridurre la costipazione
  • L’ olio di pesce Omega-3 (1000 milligrammi al giorno) riduce l’infiammazione nel tratto gastrointestinale
  • La radice di liquirizia e lo zenzero leniscono l’infiammazione intestinale

 

All’interno del Programma “STOP-Colon irritabile” trovi le recenti soluzioni della scienza, tratte da 79 ricerche scientifiche internazionali, che ti permettono di ridurre almeno della metà i tuoi disturbi intestinali in 8 settimane.

Per maggiori informazioni CLICCA QUI.

 

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Benvenuto! Scarica in regalo «IL CIBO NOCIVO PER IL COLON IRRITABILE»
  • Causa disturbi intestinali in 1 persona su 4
  • Frammenti indigeriti di questo CIBO innescano uno stato infiammatorio
  • Causa gonfiore addominale, diarrea, stitichezza, ansia, mal di testa

I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Hai già scaricato «IL CIBO NOCIVO PER IL COLON IRRITABILE»?

Domani potrebbe non essere più disponibile gratuitamente ...

I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco