Flora batterica intestinale: i nostri amici probiotici

La flora batterica intestinale è composta da microorganismi vivi che, quando presenti in quantità adeguate, conferiscono un beneficio alla salute dell’ospite.

flora batterica intestinale

Si tratta per lo più di batteri che sono amici del nostro intestino, lo colonizzano e promuovono la sua salute.

 

Ecco 7 “famiglie” probiotiche dell’intestino:

 

  • Lactobacillus acidophilus
  • Lactobacillus bulgarius
  • Lactobacillus reuteri
  • Streptococcus thermophilus
  • Saccharomyces boulardii
  • Bifidobacterium bifidum
  • Bacillus subtilis

Essi sono davvero un toccasana per la salute intestinale.

Ti elenco brevemente alcune delle loro qualità:

  • La flora batterica intestinale produce la vit.K e gli acidi grassi a catena corta.
  • Gli acidi grassi a catena corta sono la principale fonte di nutrimento delle cellule che rivestono il colon; essi promuovono una forte barriera intestinale che allontana le sostanze nocive, virus, batteri nemici. Questo riduce anche l’infiammazione e può ridurre il rischio di cancro.
  • I probiotici migliorano la digestione e promuovono la salute dell’intestino, limitano disturbi come la stitichezza, diarrea, gonfiore, indigestione, colon irritabile
  • I probiotici stimolano il buon funzionamento del sistema immunitario, aumentano le difese e prevengono malattie infettive.

Infatti, L’80% del nostro sistema immunitario si trova nel tratto digestivo. 

Inoltre, la seconda parte più potente del nostro sistema nervoso è proprio lì, e viene chiamato sistema nervoso enterico.

probiotici: cervello e intestino

I probiotici sono quindi ottimi rimedi per la salute dell’intestino e per il benessere generale. Anche questi batteri, però, hanno bisogno di essere nutriti.

Se ti stai chiedendo come li possiamo nutrire, la risposta è molto semplice: fibre.

Le fibre rimangono indigerite all’interno del nostro colon e non fanno altro che alimentare la flora batterica intestinale.

Un’integrazione ottimale di fibre e probiotici aiuterà l’intestino a raggiungere il suo perfetto equilibrio.

Alcuni alimenti ricchi di probiotici sono:

  • verdure fermentate: Krauti, kimchi
  • Bevande fermentate: kombucha, yogurt, kefir
  • Soia fermentata: Miso, tempeh

Invece, tra gli alimenti più ricchi di fibra si elencano:

  • Fagioli, fave, ceci, lenticchie, piselli;
  • pasta, pane, prodotti da forno integrali, orzo ed i cereali integrali in genere, lavorati o in farina;
  • carciofi, cavoli, cicoria, carote, melanzane, barbabietole, funghi, agretti, finocchi;
  • pere, mele, fichi, banane, kiwi;
  • noci, nocciole, mandorle;
  • frutta secca.

La quantità giornaliera consigliata è circa 25-30 gr al giorno, che si raggiunge facilmente consumando 3 porzioni di frutta e 2 porzioni di verdura al giorno.

Questi sono solo alcuni dei fantastici benefici che una buona flora intestinale può darci.

Le attività metaboliche della flora batterica intestinale sono talmente importanti ed essenziali che somigliano  a quelli di un organo.

Per tale motivo alcuni scienziati si riferiscono a questa come all’ “organo dimenticato”.

I nostri batteri amici sono molto sensibili agli insulti moderni e gli studi dimostrano che uno squilibrio tra batteri buoni e batteri cattivi è legato all’insorgenza di numerose malattie come l’obesità, il diabete mellito di tipo 2, malattie cardiache, cancro del colon-retto, depressione, sindrome dell’intestino irritabile e molti altri.

Un corretto equilibrio, dettato dall’alimentazione, può realmente aiutare per un ottimale funzionamento dell’intestino.

Non dobbiamo permettere al nostro stile di vita di non lasciarci il tempo di mangiare bene…

Flora intestinale: dove comprare i probiotici adatti a te

Puoi acquistarli nella tua farmacia di fiducia menzionando al farmacista i tuoi disturbi principali (diarrea, stitichezza, gonfiore, ecc).

Se sei propenso, invece, ad acquistare integratori di qualità online, un buon prodotto è, ad esempio, “Energy flora” , particolarmente utile in caso di:

  • disbiosi intestinale
  • gonfiore e fermentazione
  • convalescenza
  • trattamento post farmaci antibiotici
  • malassorbimento intestinale
  • Morbo di Crohn
  • candida
  • cistite
  • raffreddore facile

Come assumerli

Se non sei abituato ad assumere probiotici, potresti notare qualche effetto collaterale (solo inizialmente) come gonfiore o flatulenza.

Ti consigliamo di iniziare con piccole dosi e aumentare il dosaggio poco alla volta, se non si riscontrano eventi negativi.

L’abitudine sistemerà ogni cosa, il tuo corpo trarrà talmente tanti vantaggi da questi alimenti, dimenticherai cosa vuol dire gonfiore, dolore, e stitichezza. Tutti sintomi di una cattiva regolarità intestinale.

 

FONTI:

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15253677
  2. http://jn.nutrition.org/content/137/3/798S.full
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29171095

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Hai già letto «I 9 CIBI CHE PEGGIORANO IL COLON IRRITABILE»?

Domani la mini-guida potrebbe non essere più gratis ...

I dati forniti non saranno mai ceduti a terzi e sono utilizzati per migliorare la qualità dei prodotti e l’esperienza che ti offriamo in Regolarity.it per renderli sempre più vicini alle tue specifiche esigenze nel pieno rispetto della normativa privacy GDPR UE2016/679

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Soffri di disturbi intestinali?

Scopri i 9 CIBI NOCIVI che causano gonfiore addominale, diarrea, stitichezza, mal di testa ...

I dati forniti non saranno mai ceduti a terzi e sono utilizzati per migliorare la qualità dei prodotti e l’esperienza che ti offriamo in Regolarity.it per renderli sempre più vicini alle tue specifiche esigenze nel pieno rispetto della normativa privacy GDPR UE2016/679

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco